Chi ci separerà dall’amore di Cristo? Sarà forse la tribolazione, l’angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? […] Ma, in tutte queste cose, noi siamo più che vincitori, in virtù di colui che ci ha amati. Infatti sono persuaso che né morte, né vita, né angeli, né principati, né cose presenti, né cose future, né potenze, né altezza, né profondità, né alcun’altra creatura potranno separarci dall’amore di Dio che è in Cristo Gesù, nostro Signore.” – Romani 8:35, 37-39

La casa è ancora silenziosa e il sole non è ancora spuntato. Anche nelle tenebre, Tu sei ancora con me.

Nell’attesa che la luce della Tua parola e la Tua presenza mi riempiano, Tu mi ricordi che non importa quello che il giorno possa portare con sé, Tu sei la mia rocca e io sono colei che Tu hai redento.

In questa dolce attesa il Tuo amore precede ogni cosa.

Oggi verrò arricchita sicuramente da gioie e difficoltà: quelle gioie che sono solo un assaggio della Tua gioia completa finché ti vedrò faccia a faccia e quelle difficoltà che sono solo il bisbiglio della mia paura nelle mie debolezze. Le tenebre sono così subdole!

Non permetterò alla paura di sovrastarmi quando mi chiamerà per nome, perché non c’è niente che possa separarmi da Te.

Né gli estremi della morte o della vita.

Né gli angeli sopra o sotto di me.

Né ciò che mi si presenterà oggi o domani.

Nessun potere che bisbigli, mi tenti e mi inganni.

Nessun altezza né profondità.

NIENTE!

(Lo ripeterò finché il mio cuore si convincerà.)

No, niente! Né il mio passato, né il presente e neanche quel futuro che non posso ancora vedere: niente potrà separarmi dalla profondità del Tuo grande amore.

Signore, lo so. Mi chiedo solo se ne sono degna.

La mia mente spesso dimentica e le mie emozioni spesso sono in subbuglio.

Eppure, oh Dio, non c’è nessuno come Te!

Tu sei immutabile!

La tua mano è invincibile. Il Tuo amore è così profondo. Le tue braccia amorevoli così vaste. Il Tuo sacrificio così grande. La Tua vittoria così sicura.

Tu sei eterno e trasformi dei vigliacchi come me in più che vincitori, non per quello che faccio ma per quello che sei Tu, perché mi ami!

Cristo Gesù, ricorda a tutte coloro che oggi non si sentono amate e non si sentono capaci di confidare nel Tuo amore, che Tu sei ancora con loro! Ricorda loro che combatti per loro!

Il Tuo amore non cambia mai, neppure nelle tenebre.

Figlia di Dio, hai dimenticato che non devi sforzarti di accattivarti il favore di Dio? Non c’è niente che tu possa fare per far sì che Dio ti ami più di quanto ti ami adesso. Non c’è niente che tu possa fare che far sì che Dio ti ami meno di quanto ti ami adesso. Il Suo amore per te è incondizionato, pieno e completo. Sei amata da Lui e niente può separarti dal Suo amore!

Egli ti ama.. e quanto ti ama!

Egli non ti abbandonerà MAI.

Quindi, oggi, respira profondamente, ripeti queste parole veritiere al tuo cuore e guarda come il sole sorge nelle tenebre.

Neanche le tenebre possono oscurarti, Signore! (Salmo 139.12)

Ai Suoi piedi,

Parliamone: ci sono delle situazioni in cui sei tentata di dubitare dell’amore di Dio per te? Come puoi afferrarti alle verità esposte nel capitolo 8 di Romani durante questa settimana?