Perciò anche noi, dal giorno che abbiamo saputo questo, non cessiamo di pregare per voi e di domandare che siate ricolmi della profonda conoscenza della volontà di Dio con ogni sapienza e intelligenza spirituale.

C’è una battaglia in corso intorno a noi. Tutte noi possiamo percepirla. Per alcune di noi, essa ci fa svegliare nel mezzo della notte. Per altre, invece, essa invade i nostri pensieri nel momento in cui apriamo gli occhi la mattina. Il futuro, una volta tanto atteso, ora è diventato un insieme di ansia e incertezza, invece che essere entusiasmante. Come sarà il mondo tra qualche anno? In che mondo cresceranno i miei figli? La solitudine sembra avvolgerci come una coperta piena di spine, senza portarci né calore né conforto. Molte di noi si sono ritrovate ad aver difficoltà nel relazionarsi, soprattutto in questo periodo di tempo caratterizzato da ipersensibilità e offesa. Ci sembra che tutte le persone la pensino in modo opposto a noi, a prescindere dall’argomento in questione. In mezzo a tutto questo subbuglio, Satana sembra essere nel pieno di voler distruggere una relazione dopo l’altra, una famiglia dopo l’altra. Credo che il suo scopo sia quello di convincerci a doverci odiare l’un l’altra, a vedere la chiesa come un’istituzione inutile e far sì che non sia Cristo a guidare le nostre menti e i nostri cuori, ma che essi siano direzionati dalla paura. 

Pertanto, come possiamo contrattaccare? Pregando l’uno per l’altra!

Sebbene forse non riusciamo a vederla con i nostri occhi, tutte noi siamo in battaglia. Ciascuna di noi ha bisogno di ricevere tutta la preghiera possibile. Pregare per i nostri amici e le nostre famiglie è uno dei modi migliori in cui possiamo veramente amarli. Tutte noi abbiamo bisogno di preghiera. 

Questi ultimi anni sono stati difficili. Molte di noi hanno dovuto affrontare molteplici difficoltà tutte nello stesso momento. Può essere arduo trovare la direzione da seguire quando si vive nel mezzo di una pandemia globale, si perde il lavoro, si assiste al disordine sociale e politico, per non menzionare le “normali” questioni che affrontiamo quotidianamente. Anche la persona più saggia al mondo ha bisogno di preghiera per ricevere saggezza e discernimento. Non fraintendermi, tutte noi stiamo sentendo la pressione.

Oggi desidero incoraggiarti a pregare intenzionalmente per i tuoi amici e i membri della tua famiglia. Quando scegliamo di rallentare e di pregare per le altre persone, questa è “la prova del nove”, per così dire. Questo è il momento in cui l’amore che proviamo per gli altri viene messo in pratica. Invece di dire con noncuranza “Pregherò per te”, quando un’amica o una persona a noi cara ci parla di una sua richiesta di preghiera, fermiamoci e preghiamo intenzionalmente per lei in quel preciso momento. So che inizialmente può sembrarci leggermente strano e imbarazzante, ma ti prometto che sarà di grande benedizione per la persona per cui stiamo pregando!

 5 modi per incoraggiare e pregare per gli altri:

  1. Fermati e prega personalmente in quel momento. 

“Or il Dio della speranza vi riempia di ogni gioia e di ogni pace nella fede, affinché abbondiate nella speranza, per la potenza dello Spirito Santo.”
(
Romani 15:13)

  1. Invia un messaggio.

“E prego che il vostro amore abbondi sempre più in conoscenza e in ogni discernimento, perché possiate apprezzare le cose migliori, affinché siate limpidi e irreprensibili per il giorno di Cristo, ricolmi di frutti di giustizia che si hanno per mezzo di Gesù Cristo, a gloria e lode di Dio.”
(Filippesi 1:9–11)

  1. Invia un video messaggio.

“Del resto, fortificatevi nel Signore e nella forza della sua potenza. Rivestitevi della completa armatura di Dio, affinché possiate stare saldi contro le insidie del diavolo; il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti. Perciò prendete la completa armatura di Dio, affinché possiate resistere nel giorno malvagio e restare in piedi dopo aver compiuto tutto il vostro dovere. State dunque saldi: prendete la verità per cintura dei vostri fianchi; rivestitevi della corazza della giustizia; mettete come calzature ai vostri piedi lo zelo dato dal vangelo della pace; prendete oltre a tutto ciò lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i dardi infuocati del maligno. Prendete anche l’elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che è la parola di Dio;  pregate in ogni tempo, per mezzo dello Spirito, con ogni preghiera e supplica; vegliate a questo scopo con ogni perseveranza. Pregate per tutti i santi.”
(
Efesini 6:10-18)

  1. Scrivi un bigliettino o una lettera

“Io ringrazio il mio Dio di tutto il ricordo che ho di voi; e sempre, in ogni mia preghiera per tutti voi, prego con gioia a motivo della vostra partecipazione al vangelo, dal primo giorno fino a ora. E ho questa fiducia: che colui che ha cominciato in voi un’opera buona, la condurrà a compimento fino al giorno di Cristo Gesù.
(
Filippesi 1:3–6)

  1. Imposta un promemoria sul telefono e prega ogni giorno alla stessa ora per questa persona.

“L’amore sia senza ipocrisia. Aborrite il male e attenetevi fermamente al bene. Quanto all’amore fraterno, siate pieni di affetto gli uni per gli altri. Quanto all’onore, fate a gara nel rendervelo reciprocamente. Quanto allo zelo, non siate pigri; siate ferventi nello spirito, servite il Signore; siate allegri nella speranza, pazienti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera.”
(Romani 12:9–12)

Ti ringrazio in anticipo per aver voluto amare e pregare intenzionalmente per i tuoi amici e la tua famiglia! Camminando a braccetto e coperte dalle reciproche preghiere, possiamo far avanzare il regno di Dio con il Suo aiuto e il sostegno che riceviamo l’una dall’altra… una preghiera alla volta. 

 Ama Dio Grandemente,